La vita è nella mente

Non importa quello che dici, se le tue azioni non sono coerenti con le tue parole

Poche cose sono più frustranti dell’essere di fronte a persone che non hanno coerenza tra ciò che dicono e ciò che fanno.

La parola ha un grande valore in molti modi, ma concorderemo sul fatto che le parole senza fatti che le supportano, portano solo alla delusione.

Le nostre azioni parlano da sole, possono essere o meno accompagnate da parole, ma hanno la loro voce e presenza.

Perdita di credibilità

Quando diciamo parole che ci rendono impossibile tradurre in azioni

Tutto ciò che diciamo sta gradualmente perdendo credibilità e la nostra immagine e fiducia si indeboliscono lungo la strada.

Certamente ascoltare parole piacevoli, che contengono:

promesse, piani, direzioni, intenzioni, è soddisfacente per l’orecchio, oltre a aiutarci a organizzare, definire direzioni, sollevare scenari diversi.

Ma tutto ciò deve corrispondere a un preambolo in cui vengono svolte azioni coerenti, come sollevato verbalmente.

È vero che il tema delle promesse è alquanto complesso.

Stiamo cambiando tutti gli esseri e all’interno di quei cambiamenti, anche le intenzioni possono farlo.

Le promesse determinano l’intenzione che abbiamo nel momento presente di fare qualcosa in futuro.

Sia perché ne siamo convinti, sia perché è il miglior meccanismo che vediamo per affrontare una determinata situazione.

O semplicemente perché pensiamo che potrebbe dare la soddisfazione prevista in un momento dato

Tuttavia, quando arriva il momento di eseguire quella promessa, corriamo il rischio di non poterlo fare, per vari motivi:

Non ci sentiamo più a nostro agio con ciò che proponiamo.

Non vogliamo farlo.

I nostri interessi sono diversi ora.

Ci è stata presentata un’opportunità diversa, condizionata dall’adempimento di quella promessa.

Non abbiamo la capacità o le risorse per eseguirlo.

I nostri sentimenti verso chi ha ricevuto la nostra promessa sono cambiati.

Questi e molti altri sono motivi più che sufficienti per mantenere una promessa.

Ovviamente, il danno diretto o collaterale che potremmo generare non è giustificato.

Ma dopo tutto, le nostre azioni devono essere allineate a ciò che vogliamo nella nostra vita.

C’è sicuramente una questione di impegno e responsabilità in ogni promessa.

E se è vero che tutto ciò che facciamo deve essere in armonia con ciò che vogliamo, è anche vero…

che dobbiamo riconciliarci con le nostre responsabilità e imparare a soddisfarle con il miglior atteggiamento possibile.

Perché vanno oltre le promesse.

E anche se tutto ciò che decidiamo di fare è facoltativo, in fondo sappiamo che ci sono cose

che non possiamo ignorare, lasciare incompiute o abbandonare, perché riteniamo che non siano le nostre.

La parola è importante

Abituati a verbalizzare tutto ciò di cui hai bisogno per chiarire o manifestare i tuoi pensieri.

Ma non lasciarti trasportare dallo slancio ed evitare le promesse, anche se senti che non c’è modo di non mantenerlo.

Consentiti di esternare i tuoi sentimenti, i tuoi progetti, le tue intenzioni, senza predisposizioni, ma consapevole

che i cambiamenti sono costanti e prima di essere delusi attraverso promesse che non possiamo mantenere.

È preferibile sorprendere con azioni che alla fine creeranno un’immagine più forte e offriranno risultati più pratici di quelli offerti dalle parole.

Cerca sempre di essere coerente con ciò che dici e fai e sentirai tranquillità e soddisfazione.

Chi ti circonda saprà cosa aspettarti da te, con il minimo rischio di essere deluso o di avere una falsa aspettativa.

Prendiamoci cura della nostra immagine, di ciò che proiettiamo e di ciò che offriamo al mondo.

Perché in qualche modo finiamo sempre per ricevere qualcosa di ciò che siamo e ciò che diamo al resto.

Segui La vita è nella mente anche su Facebook 👈👈👈👈

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: